Risorse didattiche aperte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Versione in italiano del logo mondiale Risorse Didattiche Aperte

Con Risorse Didattiche Aperte o Risorse Educative Aperte (in inglese OER, Open Educational Resources) si intendono materiali didattici in formato digitale resi disponibili con licenze che ne permettono il riutilizzo, la modifica e la distribuzione. Si tratta di un'iniziativa promossa dalla comunità mondiale per l'educazione come bene comune.

Il termine "Open Educational Resources" è stato adottato la prima volta al forum UNESCO del 2002 sull'Impatto dei Contenuti Didattici Aperti per l'Istruzione Superiore nei Paesi in Via di Sviluppo, finanziato dalla William and Flora Hewlett Foundation.

Le risorse didattiche aperte includono:

  • contenuti didattici: corsi completi, moduli, unità didattiche, collezioni e pubblicazioni.
  • strumenti: software per la creazione, la distribuzione, l'utilizzo e il miglioramento di contenuti didattici aperti, inclusi ricerca e organizzazione di contenuti, sistemi per la gestione dei contenuti e dell'apprendimento, strumenti per lo sviluppo di contenuti e comunità di apprendimento online.
  • risorse per l'operatività: licenze per la proprietà intellettuale per la promozione dell'editoria aperta di materiali, principi di progettazione e localizzazione dei contenuti.

Requisiti[modifica | modifica wikitesto]

Per essere aperta una risorsa educativa deve:

  • essere aperta dal punto di vista della licenza, dunque rilasciata con una licenza aperta (ma non necessariamente senza alcun copyright o di Pubblico dominio), ovvero con una licenza Creative Commons o GNU Free Documentation License;
  • essere aperta dal punto di vista "tecnico": deve essere dunque possibile accedere al codice sorgente (per esempio, per una risorsa prodotta con il software eXelearning, deve essere permesso accedere al file "elp"; per una prodotta con Hot Potatoes ai file "jcw", jqz, ...).

Eventi significativi[modifica | modifica wikitesto]

Forum UNESCO online sui contenuti open source per l'istruzione superiore[1] dal 24 ottobre al 2 dicembre 2005.

Nel giugno 2007, gli educatori che partecipavano all'iCommons iSummit[2]a Ragusa (Dubrovnik) si sono uniti in un movimento mondiale per rendere evidente l'emergente iniziativa sull'educazione aperta e per esplorare modalità per migliorare la creazione, la condivisione e l'evoluzione del materiale educativo aperto.

Nel gennaio 2008 è stata pubblicata la dichiarazione di Città del Capo sull'istruzione aperta[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ forum UNESCO 2005
  2. ^ iSummit 2007
  3. ^ Traduzione italiana della Dichiarazione di Città del Capo sulla Istruzione Aperta

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]