Ripping

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In informatica, con ripping (dall'inglese "rip", strappare, a simboleggiare il gesto di strappare il materiale digitale da un supporto per trasferirlo su un altro) si intende il trasferimento di un contenuto, solitamente audio e/o video, da un supporto, solitamente CD o DVD, ad un altro, solitamente il disco rigido, spesso utilizzando una codifica diversa dall'originale.

Lo scopo del ripping può essere quello di avere copie di backup dei propri supporti originali ma viene fatto spesso anche con lo scopo di distribuire tale materiale su reti peer-to-peer, distribuzione illegale quando il materiale è coperto da copyright. Colui che effettua il ripping viene chiamato nel gergo informatico ripper.

Alcuni esempi comuni di ripping sono:

Alcuni software[modifica | modifica sorgente]

Fra i software utilizzati per rippare i più comuni sono:

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica