Rio Pastaza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rio Pastaza
Rio Pastaza
Il Rio Pastaza nei pressi di Baños.
Stati Ecuador Ecuador
Perù Perù
Suddivisioni Tungurahua, Pastaza, Morona Santiago, Loreto
Lunghezza 710 km
Bacino idrografico 23.057 km²
Altitudine sorgente 4570 m s.l.m.
Nasce Confluenza del Rio Patate e del Rio Chambo
Affluenti Chambo, Bobonaza e Huasaga
Sfocia Marañón

Il Rio Pastaza, anticamente conosciuto come Sumatara, è un fiume sudamericano che scorre nei territori di Ecuador e Perù, affluente del Marañón, a sua volta un importante affluente del Rio delle Amazzoni. Ha una lunghezza di 710 km, di cui 370 nel territorio amazzonico peruviano, nella Regione di Loreto. Nasce alla confluenza dei fiumi Patate e Chambo, ai piedi del vulcano Tungurahua nella provincia omonima, in Ecuador, anche se le sue origini derivano probabilmente dal disgelo del Cotopaxi, dove nasce il Rio Callo[1].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ PASTAZA, Río Enciclopedia dell'Ecuador

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]