Radiotelescopio di Green Bank

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il radiotelescopio di Green Bank, in West Virginia

Il radiotelescopio di Green Bank, il cui nome ufficiale è Robert C. Byrd Green Bank Telescope, è un radiotelescopio di 100 metri di diametro posto a Green Bank in West Virginia, negli Stati Uniti. È il più grande telescopio del mondo completamente movimentabile, ed anche la più grande struttura terrestre dotata di movimentazione. È intitolato al senatore statunitense Robert Byrd.

L'attuale struttura ebbe la prima luce il 22 agosto 2000 e ne sostituisce una precedente da 90 metri di diametro che crollò il 30 novembre 1988, in seguito al cedimento di un elemento strutturale.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il radiotelescopio ha una configurazione gregoriana, con una superficie attiva di 100 x 110 metri composta da 2004 pannelli, la cui esatta posizione è controllata da 2209 attuatori, piccoli motori in grado di correggerne l'allineamento.

Scoperte[modifica | modifica wikitesto]

Tra le scoperte più importanti, da segnalare quella del 2002, in cui furono individuate tre nuove pulsar al millisecondo nell'ammasso globulare M62, e del 2006, quando fu scoperto un grande campo magnetico a spirale nel complesso molecolare di Orione.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]