Polmonite interstiziale linfocitaria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

Per polmonite interstiziale linfocitaria (LIP) si intende una forma di polmonite interstiziale rara caratterizzata da un iperplasia del tessuto linfatico.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La malattia venne scoperta da Liebow e Carrington nel 1969 dove elencando le caratteristiche non trovarono riscontro nelle altre forme di polmonite allora conosciute.

Epidemiologia[modifica | modifica wikitesto]

La malattia si sviluppa principalmente nelle donne, per quaunto riguarda il range di età, non vi è una decade particolare di maggiore incidenza, si è vista sia in età pediatrica che in quella adulta.

Sintomatologia[modifica | modifica wikitesto]

la malattia non mostra sintomi o segni clinici caratteristici, si mostra anemia in forma lieve. Molte sono le malattie che si associano a tale forma di polmonite aggravando l'organismo, fra cui la sindrome di Sjögren[1] e tetralogia di Fallot[2]

Terapia[modifica | modifica wikitesto]

Il trattamento è puramente farmacologico, si somministrano steroidi in associazione con clorambucile e ciclofosfamide.

Prognosi[modifica | modifica wikitesto]

La prognosi dipende dalla gravità della forma, ma sovente ha esito positivo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Juárez-Beltrán M, Henry-Ruiz DR, Cardoso-Ramón JM, Criales-Cortés JL., Case report of lymphocytic interstitial pneumonia associated with Sjögren syndrome in Gac Med Mex., 2007.
  2. ^ Valdivia-Arenas MA, Sood N., Lymphocytic interstitial pneumonia and pulmonary embolism in a patient with tetralogy of Fallot and common variable immunodeficiency: is there any link? in Thorax., maggio 2008.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giovanni Bonsignore, Bellia Vincenzo, Malattie dell’apparato respiratorio terza edizione, Milano, McGraw-Hill, 2006, ISBN 978-88-386-2390-5.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina