Phil Ochs in Concert

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Phil Ochs In concert
Artista Phil Ochs
Tipo album Live
Pubblicazione 1966
Durata 51:63
Genere Folk
Etichetta Elektra Records
Registrazione 1965-1966
Phil Ochs - cronologia
Album precedente
Album successivo

Phil Ochs in concert è il terzo album del folksinger Phil Ochs, pubblicato nel 1966 e prodotto dall'Elektra Records. A differenza del titolo non tutte le canzoni sono registrate dal vivo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La canzone d'apertura è I'm Going to Say It Now in cui Ochs presentà la mentalità della ribellione giovanile,segue Bracero e poi la traccia più lunga di tutto l'album Ringing of Revolution,in cui vien cantata la storia di una rivoluzione. Ma la canzone più famosa di tutto l'album è certamente There but for Fortune,la cui interpretazione di Joan Baez ebbe molto successo.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Le canzoni sono tutte opera di Phil Ochs.

Lato A[modifica | modifica wikitesto]

1. I'm Going To Say It Now - 3:10
2. Bracero - 4:05
3. Ringing of Revolution - 7:10
4. Is There Anybody Here - 3:41
5. Cannons of Christianity - 5:47

Lato B[modifica | modifica wikitesto]

1. There But For Fortune - 2:47
2. Cops of the World - 4:48
3. (The Marines Have Landed on the Shores of) Santo Domingo - 5:55
4. Changes - 4:36
5. Love Me, I'm A Liberal - 4:33
6. When I'm Gone - 4:15

Autori[modifica | modifica wikitesto]

  • Phil Ochs - voce , chitarra
  • Jac Holzman e Mark Abramson - produttori
  • Arthur Gorson - organizzatore concerto

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(En) http://www.allmusic.com/album/phil-ochs-in-concert-r1796725
(En) http://web.cecs.pdx.edu/~trent/ochs/in-concert.html