Periodo (fisica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il periodo è una grandezza fisica relativa alle onde (per esempio di moti e campo) definita come l'intervallo temporale corrispondente alla lunghezza d'onda. Si indica generalmente con T[1] e si misura nel sistema internazionale in secondi (s).

Oscillazione periodica.svg

Rappresenta il tempo in cui l'onda compie un'oscillazione e torna alla condizione iniziale. Si può sfruttare la definizione di velocità per legare lunghezza d'onda e periodo alla velocità di propagazione dell'onda:  T = \frac{\lambda}{v}.

Il periodo è la grandezza inversa della frequenza:  T = \frac{1}{f}.

quindi in base alla definizione di frequenza, si può esprimere nella pulsazione: T = \frac{2 \pi}{\omega}

Pendulum.svg

Esempi[modifica | modifica sorgente]

T= 2\pi \sqrt[]{\frac{l}{g}}
T= 2\pi \sqrt[]{\frac{m}{k}}

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) IUPAC Gold Book, "period"

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]