Ampiezza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oscillazione periodica.svg

L'ampiezza, in fisica, è la massima variazione di una grandezza in un'oscillazione periodica.

Nell'equazione semplice dell'onda

f(t) = f_{max} \cdot \sin(t - K) + b

fmax è l'ampiezza dell'onda.

Saldatura a ultrasuoni[modifica | modifica sorgente]

Per la saldatura a ultrasuoni l’ampiezza della vibrazione deve essere determinata in base al materiale da lavorare. La differenza di ampiezza è evidente tra le materie plastiche amorfe e quelle semicristalline. Queste ultime sono caratterizzate da un legame molecolare meno definito dei materiali amorfi. Il fattore di smorzamento (attitudine delle varie resine alla trasmissione delle vibrazioni) è più elevato, quindi l’ampiezza caratteristica deve aumentare. In pratica nei materiali semicristallini diminuisce la propagazione delle vibrazioni prodotte dal contatto con il sonotrodo in relazione al fattore di smorzamento.

In alcuni casi, sebbene si utilizzi un sistema di vibrazione correttamente dimensionato e si operi con l’ampiezza caratteristica del materiale, si deve correggere il valore poiché il processo di saldatura non risulta ottimale.

Si aumenta l’ampiezza quando:

  • Si hanno difficoltà nel produrre energia nella zona richiesta e si ottengono saldature lente o insufficienti
  • Si lavora con pressioni di spinta elevate
  • Si notano dei diaframmi o rotture sulle superfici di contatto (i pezzi circolari sono forati al centro, effetto flash)
  • Durante la rivettatura, la fusione ha luogo alla base del rivetto invece che sulla superficie
  • I pezzi presentano dei segni a causa del tempo di vibrazione troppo lungo

Si diminuisce l’ampiezza quando:

  • Gli ultrasuoni sono emessi con difficoltà o il generatore entra in protezione
  • Gli ultrasuoni si bloccano con basse pressioni di spinta
  • Si passa da un sonotrodo pieno ad uno con scanalature
  • I pezzi si frantumano o l’inserto metallico, nel caso di inserimento, si rompe
  • Il sonotrodo si scalda molto

Per aumentare o diminuire l’ampiezza si interviene generalmente sui componenti del gruppo vibrante. In genere si sostituisce il booster. Con i generatori di ultima concezione, è possibile effettuare questa operazione con controlli elettronici. Tra tutti i parametri che governano la saldatura, l’ampiezza di vibrazione è sicuramente il parametro più importante.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Mario Ferraris, “Saldatura ad ultrasuoni delle materie plastiche" 1ª edizione, ottobre 2001

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]