Passaverdura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Passaverdura in acciaio inox
Moulin Legumes No.2

Il passaverdura, comunemente chiamato passatutto, è uno strumento usato in cucina per schiacciare o spappolare alimenti morbidi. Compie l'operazione di passare al setaccio in modo semiautomatico, in modo veloce anche materiali non tenerissimi. Strumento molto semplice ma efficiente ha sostituito la stamigna e i setacci, a sua volta soffre la concorrenza dei moderni robot da cucina. Costruito in metallo, alluminio, lamiera stagnata o acciaio inox, può avere il contenitore in plastica.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

È formato da tre parti:

  • contenitore, di forma troncoconica con un manico, non ha fondo ma un foro rotondo con apposito incastro per bloccare i dischi del setaccio. Gancetti o piedini dentellati ripiegabili consentono di appoggiarlo saldamente sull'orlo di pentole o contenitori.
  • setaccio, fondo forato intercambiabile con buchi di dimensioni diverse per scegliere la grana di passatura corretta.
  • elica, dotata di manico con pomolo, serve a schiacciare gli alimenti contro i fori del setaccio, una molla e appositi incastri permettono di toglierla per la pulizia.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cucina