Palazzo Poggi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Palazzo Poggi (allora Istituto delle Scienze) in una stampa del XVIII secolo

Palazzo Poggi è situato in via Zamboni 33 ed ospita la sede centrale dell'Università di Bologna nonché il rettorato della stessa.

Eretto tra il 1549 e il 1560 fu la sontuosa abitazione di Alessandro Poggi e del fratello cardinale Giovanni Poggi. All'interno è decorato con gli affreschi di Pellegrino Tibaldi, il quale secondo alcuni fu il progettista del Palazzo (secondo altri fu Bartolomeo Triachini). Al pianterreno un'aula è stata dedicata al poeta Giosuè Carducci, l'Aula Carducci in cui il poeta tenne lezioni di lingua e letteratura italiana per 40 anni, e sempre a piano terra è situata la Sala dell'Ercole in cui è presente la statua dell'eroe mitologico scolpita da Angelo Piò nel 1730. Tra il 1712 e 1725 fu innalzata la Torre della Specola quando il Palazzo divenne sede dell'Istituto di Scienze.

Dentro il Palazzo sono inoltre presenti numerosi Musei Universitari e nel rettorato e nella Biblioteca Universitaria di Bologna è conservata la Quadreria con oltre 600 pregevoli ritratti; la raccolta iconografica fu iniziata nel 1754.

Nel Settecento fu affiancata al fianco nord del Palazzo, la monumentale Aula Magna dell'Istituto inaugurata nel 1756

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]