Oona O'Neill

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oona O'Neill con Charlie Chaplin nel 1944

Oona O'Neill (Warwirck, 13 maggio 1925Corsier-sur-Vevey, 27 settembre 1991) è stata un'attrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlia del drammaturgo Eugene O'Neill, nel 1943, diciottenne, divenne la quarta moglie di Charlie Chaplin, che all'epoca aveva 54 anni. La coppia rimase salda fino alla fine ed ebbe otto figli, tre nati negli Stati Uniti e cinque in Svizzera: Geraldine (1 agosto 1944), Michael (7 marzo 1946), Josephine (28 marzo 1949), Victoria (19 maggio 1951), Eugene (23 agosto 1953), Jane (23 maggio 1957), Annette (3 dicembre 1959) e Christopher (8 luglio 1962).

Alcuni anni dopo la morte del marito, avvenuta nel 1977, Oona concesse agli studiosi di storia del cinema Kevin Brownlow e David Gill, il materiale scartato da Chaplin al montaggio durante tutta la sua carriera, gli archivi personali del marito ai quali nessuno aveva mai avuto accesso precedentemente. La grande quantità di materiale recuperato e rimontato da due studiosi permise la realizzazione del documentario Chaplin sconosciuto del 1982.

Chaplin fu sepolto a Corsier-sur-Vevey, in Svizzera. Tre mesi dopo la sua morte, il suo corpo fu trafugato in un tentativo di estorsione ai danni dei suoi familiari. Il piano tuttavia fallì: i malviventi chiesero 600.000 franchi svizzeri, ma la vedova, difesa dall'avvocato di famiglia Jean-Felix Paschoud, si rifiutò di trattare con dei ladri di cadaveri. I ladri, a quanto pare, avevano trafugato il corpo per il semplice fatto che serviva loro del denaro per costruirsi un garage. Furono catturati e la salma venne localizzata e recuperata nei pressi il lago di Ginevra.

Oona morì il 27 settembre 1991, in Svizzera, per un tumore al pancreas. La figlia Géraldine Chaplin ha avuto a sua volta una figlia, anch'essa attrice, che ha chiamato Oona in sua memoria.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 54942384 LCCN: n85108756