Onciale 053

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Onciale 053
Manoscritto del Nuovo Testamento
Testo Vangelo secondo Luca
Datazione IX secolo
Scrittura greca
Conservazione Bayerische Staatsbibliothek
Dimensione 275 x 230 mm
Tipo testuale tipo testuale bizantino
Categoria V

L'Onciale 053 (numerazione Gregory-Aland), è un codice manoscritto onciale del Nuovo Testamento, in lingua greca, datato paleograficamente al IX secolo.

Testo[modifica | modifica wikitesto]

Il codice è composto da 14 spessi fogli di pergamena di 275 per 230 cm, contenenti un testo dei Vangelo secondo Luca (1,1-2,40) con un commento. Scritta in tre colonne per pagina e 42 linee per colonna[1], contiene numerose lacune.[2]

Critica testuale[modifica | modifica wikitesto]

Il testo del codice è rappresentativo del tipo testuale bizantino. Kurt Aland lo ha collocato nella Categoria V.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il codice è conservato alla Bayerische Staatsbibliothek (Gr. 208, fol. 235-248) in Munich.[1][3][4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Kurt und Barbara Aland, Der Text des Neuen Testaments. Einführung in die wissenschaftlichen Ausgaben sowie in Theorie und Praxis der modernen Textkritik, Deutsche Bibelgesellschaft, Stuttgart 1981, p. 123. ISBN 3-438-06011-6.
  2. ^ Caspar René Gregory, Textkritik des Neuen Testaments, vol. 1, Leipzig, Hinrichs, 1900, p. 83, ISBN.
  3. ^ Liste Handschriften, Münster, Institute for New Testament Textual Research. URL consultato il 1º novembre 2011.
  4. ^ Kurt Aland, Barbara Aland, The Text of the New Testament: An Introduction to the Critical Editions and to the Theory and Practice of Modern Textual Criticism, trad. dal tedesco di Erroll F. Rhodes, Grand Rapids, William B. Eerdmans Publishing Company, 1995, p. 118, ISBN 978-0-8028-4098-1.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]