Numero magico (fisica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nuclei stabili e instabili in funzione del numero di protoni e neutroni

In fisica nucleare, un numero magico è un numero di nucleoni (protoni o neutroni) in corrispondenza del quale i nuclei risultano particolarmente stabili (oppure in corrisponenza del quale nuclei instabili presentano un'instabilità assai minore, una quasi-stabilità). Ciò accade perché, secondo il modello attualmente più accettato (detto a shell o a goccia), in questo modo i nucleoni sono sistemati in livelli completi all'interno del nucleo atomico. I numeri sono:

2, 8, 20, 28, 50, 82, 126, 34

Il 34 è stato confermato sperimentalmente nel 2013[1].

Inoltre nuclei che hanno sia il numero di neutroni, sia quello di protoni uguale ad uno dei numeri magici di cui sopra, sono ancora più stabili e vengono chiamati "nuclei doppiamente magici". Di tutte le combinazioni possibili dei numeri magici per formare nuclei doppiamente magici, 4 (5 per altri autori) si riscontrano in natura e sono: elio-4 (2,2); ossigeno-16 (8,8); calcio-40 (20,20); piombo-208 (82,126);calcio-54(20,34). Altri autori considerano anche il calcio-48 (20,28) un nucleo doppiamente magico, anche se è un nucleo instabile.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Un nuovo numero magico nucleare, Le scienze

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

fisica Portale Fisica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di fisica