Nefrologia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Storia della nefrologia.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La nefrologia è una branca della medicina interna che si occupa di malattie renali. Il nefrologo studia il rene dal punto di vista anatomico, fisiologico e ne studia le malattie. Esso si occupa inoltre di ipertensione arteriosa e dei disordini dell'acqua e degli elettroliti corporei. La nefrologia si occupa inoltre di assicurare il supporto sostitutivo renale mediante dialisi ai pazienti con insufficienza renale acuta o cronica.

Il termine deriva dall'unione delle parole greche nephros, che significa "rene", e logos, "studio".

L'associazione dei nefrologi italiani è la Società Italiana di Nefrologia [1], associazione medico-scientifica libera, apartitica e senza fini di lucro, con sede in Roma. Le sue finalità sono meglio esplicitate nel suo statuto [2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ SIN: Società Italiana di Nefrologia – SIN
  2. ^ Statuto SIN

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina