Natalija Jakušenko

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Natalija Jakušenko
Dati biografici
Nazionalità URSS URSS
Ucraina Ucraina (dal 1991)
Altezza 174 cm
Peso 78 kg
Slittino Luge pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Singolo
Squadra Kolos L′viv
Ritirata 2010
Palmarès
URSS URSS
Mondiali 0 0 1
Ucraina Ucraina
Mondiali 0 0 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 31 maggio 2013

Natalija Vasylivna Jakušenko (in ucraino: Наталія Василівна Якушенко?; traslitterazione anglosassone Nataliya Vasylivna Yakushenko; Kiev, 2 marzo 1972) è un'ex slittinista ucraina. Prima della dissoluzione dell'Unione Sovietica (1991) gareggiò per la nazionale sovietica; ai XVI Giochi olimpici invernali di Albertville 1992 fece parte della squadra unificata.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Iniziò a gareggiare per la nazionale sovietica nelle varie categorie giovanili nella specialità del singolo, senza però ottenere risultati di particolare rilievo.

A livello assoluto esordì in Coppa del Mondo nella stagione 1989/90 e, dopo la dissoluzione dell'Unione Sovietica, fece parte della squadra ucraina. Conquistò il primo podio il 26 novembre 1994 nel singolo ad Igls (3ª); in classifica generale, come migliore risultato, ottenne per due volte il quinto posto nel singolo: nel 2006/07 e nel 2008/09.

Partecipò a cinque edizioni dei Giochi olimpici invernali, esclusivamente nella specialità individuale: l'esordio avvenne a Albertville 1992 dove si classificò all'ottavo posto, a Lillehammer 1994 bissò il risultato precedente giungendo nuovamente in ottava piazza, quattro anni più tardi ad Nagano 1998 giunse undicesima, saltò l'edizione di Salt Lake City 2002 e si ripresentò al via a Torino 2006, occasione in cui ebbe l'onore di sfilare quale portabandiera della delegazione ucraina durante la cerimonia inaugurale, ma non riuscì a portare a termine la gara ed a Vancouver 2010, in quella che fu la sua ultima manifestazione a livello internazionale[1], giunse di nuovo undicesima.

Prese parte altresì a dieci edizioni dei campionati mondiali, aggiudicandosi due medaglie di bronzo: la prima nella gara a squadre a Calgary 1990 quando ancora difendeva i colori dell'Unione Sovietica e la seconda diciannove anni più tardi nel singolo a Lake Placid 2009. Nelle rassegne continentali colse, quale migliore risultato, la quarta posizione nella prova a squadre ad Igls 1990 e nell'individuale a Winterberg 2006.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Mondiali[modifica | modifica sorgente]

Coppa del Mondo[modifica | modifica sorgente]

  • Miglior piazzamento in classifica generale nel singolo: 5ª nel 2006/07 e nel 2008/09.
  • 8 podi (tutti nel singolo):
    • 3 secondi posti;
    • 5 terzi posti.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Last Viessmann Luge World Cup in Sigulda in 2008 in fil-luge.org, FIL, 16 febbraio 2011. URL consultato il 31 maggio 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Alfiere dell'Ucraina ai Giochi olimpici invernali Successore
Olena Petrova Torino 2006 Lilija Ludan