Mystacina tuberculata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pipistrello minore dalla coda corta della Nuova Zelanda[1]
MystacinaTuberculataFord.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile[2]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Chiroptera
Famiglia Mystacinidae
Genere Mystacina
Specie M. tuberculata
Nomenclatura binomiale
Mystacina tuberculata
Gray, 1843

Il pipistrello minore dalla coda corta della Nuova Zelanda (Mystacina tuberculata Gray, 1843) è un mammifero della famiglia dei Mistacinidi.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il pipistrello minore dalla coda corta ha grandi orecchie e un piccolo muso. La sua pelliccia è marrone-grigia sul dorso e più chiara sulla pancia. Quando non usa le ali per volare, gli avambracci vengono ripiegati per essere impiegati nella locomozione e per arrampicarsi. Il pollice ha un grosso artiglio e le zampe posteriori hanno unghie adatte ad arrampicarsi. Misura 60-80 mm di lunghezza ed ha un avambraccio di 40-45 mm e una coda di 10-12 mm; pesa 25-35 g.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è endemica della Nuova Zelanda ed è rimasto l'ultimo mammifero terrestre nativo del paese. Si trova sia nelle isole a nord sia a sud e in alcune isole remote, ricoperte da fitte foreste con alberi come il totara, l'abete kauri e il faggio. Probabilmente è l'unico sopravvissuto di un'antica stirpe; il suo cugino, il pipistrello maggiore dalla coda corta, si pensa che sia completamente estinto.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Gli scienziati hanno poche informazioni su questo pipistrello alquanto atipico. Si sa che vive in piccoli gruppi nell'incavo degli alberi e che usa i denti e le unghie per scavare la tana nel legno marcio. A differenza della maggior parte dei pipistrelli, che catturano le loro prede in volo, M. tuberculata ha abitudini terricole e si nutre sul terreno utilizzando gli arti anteriori per scavare. Si nutre di insetti, frutta, nettare e polline. Questa specie svolge un'importante funzione di impollinatore delle piante.

Status e conservazione[modifica | modifica sorgente]

La Zoological Society of London, in base a criteri di unicità evolutiva e di esiguità della popolazione, considera Mystacina tuberculata una delle 100 specie di mammiferi a maggiore rischio di estinzione.

Il pipistrello minore dalla coda corta è minacciato dalla distruzione delle foreste: il 66% della foresta della Nuova Zelanda che si trova in zone pianeggianti è stato abbattuto per permettere lo sfruttamento delle risorse. Inoltre, poiché si è evoluto in un ambiente privo di predatori terrestri, questo animale è vulnerabile alle specie introdotte come topi e gatti, che hanno devastato le popolazioni di molte specie native della Nuova Zelanda.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Mystacina tuberculata in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  2. ^ (EN) O'Donnell, C. 2008, Mystacina tuberculata in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.1, IUCN, 2014.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi