Moschea di Re Fahd

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 43°51′28.5″N 18°24′45.5″E / 43.857917°N 18.412639°E43.857917; 18.412639

Moschea Re Fahd Sarajevo
Moschea di Re Fahd
Stato Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
Entità Bosnia ed Erzegovina
Località Sarajevo
Religione islam sunnita

La moschea di Re Fahd (in lingua bosniaca Kralj Fahd Džamija), conosciuta anche come moschea di Re Fahd bin Abdul-Aziz Al-Saud si trova a Sarajevo, in Bosnia ed Erzegovina.

Attualmente è la più grande moschea di Sarajevo, per il numero di fedeli che può accogliere. È stata costruita in un luogo dov'era particolarmente necessaria, essendo il punto della città maggiormente popolato, ma che non aveva nessuna moschea.

La moschea Re Fahd di Sarajevo è stata interamente finanziata dall'Arabia Saudita, come la più grande moschea per i musulmani della Penisola balcanica. Inoltre la moschea ha la reputazione di attirare molti musulmani da tutta la Bosnia Erzegovina[1], costruita recentemente dopo 5 anni dalla firma degli accordi di pace.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ alt.politics.europe
  2. ^ Islamic Finder

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]