Cattedrale di Santa Maria Madre di Dio (Mostar)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 43°20′20″N 17°47′52″E / 43.338889°N 17.797778°E43.338889; 17.797778

Cattedrale di Santa Maria Madre di Dio
Stato Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina
Località Mostar
Religione Cristiana cattolica
Diocesi Diocesi di Mostar-Duvno
Inizio costruzione 1974
Completamento 1980

La cattedrale di Santa Maria Madre di Dio si trova nella città di Mostar, in Bosnia ed Erzegovina ed è sede della diocesi di Mostar-Duvno.

Cenni storici[modifica | modifica sorgente]

I lavori di costruzione della nuova cattedrale in stile moderno hanno avuto inizio nel 1974, con gli scavi per le fondamenta. I lavori terminarono nell'estate del 1980, a causa anche di rallentamenti, modifiche al progetto originario e difetti architettonici riscontrati nella zona del presbiterio. L'interno è decorato con vetrate e mosaici. Durante la guerra in Bosnia la chiesa è stata notevolmente danneggiata. In seguito è stata ricostruita.[1]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ La storia della cattedrale

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]