Moschea Ibrahim-al-Ibrahim

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

36°06′43″N 5°20′44″W / 36.111944°N 5.345556°W36.111944; -5.345556Coordinate: 36°06′43″N 5°20′44″W / 36.111944°N 5.345556°W36.111944; -5.345556

Moschea Ibrahim-al-Ibrahim
Moschea Ibrahim-al-Ibrahim
Stato Regno Unito Regno Unito
   Gibilterra Gibilterra
Località Gibilterra
Religione Islam sunnita
Consacrazione 1997
Stile architettonico Islamico moderno
Inizio costruzione 1995


La moschea Ibrahim-al-Ibrahim, conosciuta anche come moschea di Fahd bin Abdulaziz al-Saud o moschea dei Custodi delle Sante Moschee è una moschea nella punta meridionale di Gibilterra sull'Europa Point. La moschea è stata costruita grazie ai finanziamenti di re Fahd dell'Arabia Saudita e per costruirla ci sono voluti due anni al costo di circa 5 milioni di sterline. È stata inaugurata ufficialmente l'8 agosto 1997. La moschea serve per il 7% dei gibilterrini di religione musulmana che sono circa 2.000 provenienti soprattutto dal vicino Marocco. La moschea è costruita da un complesso che ha una scuola bilingue inglese-arabo, libreria e sala di lettura.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]