Montuemhat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Statua di Montuemhat. Londra, British Museum

Montuemhat, o Mentuemhat (... – ...), è stato un governante egizio vissuto nel VII secolo a.C., di cui ci sono state rinvenuti numerosi riferimenti scritti e statue.

Fu Quarto Profeta di Amon presso il tempio di Karnak, venne nominato da Taharqa (XXV dinastia) principe di Tebe e governatore dell'Alto Egitto. Dopo la sconfitta di Taharqa conservò il potere a Tebe anche durante l'occupazione assira e sotto il regno di Psammetico I (XXVI dinastia).[1]

Ebbe tre mogli: Wadjerenes (Udjarenes), Eskhons (Neskhons) e Shepetenmut (Shepenmut).[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ La Biographie Antique, Librairie Droz. URL consultato l'11 agosto 2011.
  2. ^ Porter and Moss, Topographical Bibliography: The Theban Necropolis, pg 56-61


Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

valle del Nilo Portale Valle del Nilo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di valle del Nilo