Michael Parenti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michael Parenti

Michael Parenti (New York, 1933) è un saggista, storico e politologo statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Parenti si è specializzato in Scienze politiche alla Yale University. È padre di Christian Parenti, collaboratore del The Nation. I suoi testi trattano della politica statunitense, di democrazie e totalitarismi, storia antica e moderna.[1] Ha realizzato studi particolari sul “razzismo dell’ovest”, e le sue origini storiche più antiche, sul rapporto democrazia-capitalismo e sul ruolo dei media negli Stati Uniti. Oltre all’attività universitaria, è stato anche per vari anni giudice al Project Censored.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ michaelparenti.org vd. anche onlinereviewofbooks.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN54192635 · LCCN: (ENn50050303 · ISNI: (EN0000 0001 1472 805X · GND: (DE131752286
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie