Mela d'oro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La mela d'oro è un elemento che appare in svariati miti e leggende.

La mela d'oro nella cultura greca[modifica | modifica wikitesto]

Secondo la mitologia greca, la mela d'oro era il frutto del giardino delle esperidi che prometteva eterna giovinezza.

La mela d'oro nella cultura ottomana[modifica | modifica wikitesto]

L'appellativo di mela d'oro indicava, durante l'espansione dell'impero ottomano, la città da conquistare e quindi l'oggetto dei desideri del quale il sultano doveva poter fruire. Dapprima, il nome si riferiva alla città di Costantinopoli, che grazie alle sue poderose mure di cinta era ripetutamente riuscita a sottrarsi ad una qualsiasi occupazione, diventando una specie di enclave nell'Impero Ottomano che andava nel frattempo espandendosi in tutte le direzioni. Con l'avvento delle nuove tecniche belliche, la mela d'oro finì essere effettivamente presa dai Turchi grazie all'assedio di Costantinopoli del 1483. Una volta spianata completamente la via dell'espansione nella penisola balcanica, l'obiettivo principale degli Ottomani diventò prima Buda. Dopo la conquista di quest'ultima, venne la volta di Vienna, che per gli Ottomani diventava così la nuova mela d'oro. I Turchi provarono due volte ad espugnarla: il primo grande tentativo fu quello della battaglia di Vienna [1][2], il secondo l'assedio del 1683. Entrambe le manovre fallirono e, dopo la seconda ritirata, l'impero ottomano si sarebbe avviato verso il declino.

La mela d'oro nelle culture nordiche[modifica | modifica wikitesto]

Compare anche nei racconti fantastici della letteratura nordica. Generalmente un eroe (come Eracle o Făt-Frumos) deve recuperare la mela d'oro da un personaggio negativo come un drago o un altro mostro.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Arrigo Petacco, L'ultima crociata. Quando gli ottomani arrivarono alle porte dell'Europa
  2. ^ In maniera analoga, Roma veniva talvolta denominata dagli Ottomani anche mela rossa.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

mitologia Portale Mitologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia