Mare Celtico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 50°30′08″N 7°54′52″W / 50.502222°N 7.914444°W50.502222; -7.914444

La sezione di Oceano Atlantico che forma il Mare Celtico

Il Mare Celtico, o mar Celtico[1] (in inglese Celtic Sea, in gaelico An Mhuir Cheilteach) è il braccio di oceano Atlantico compreso tra l'Irlanda del sud e l'Inghilterra sudoccidentale. Le due coste distano mediamente 250 km. La profondità varia fra i 50 e 200 metri.

Il Mare Celtico è collegato a nord al canale di San Giorgio, a est al canale di Bristol e a sud-est alla Manica.

È estremamente pescoso (in particolare sono abbondanti le sardine); sulle coste della Cornovaglia abbondano i villaggi di pescatori.

Insenature e baie[modifica | modifica sorgente]

Costa Irlandese

Costa Inglese e Gallese

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Luca Selmi, Vivi la Terra, Milano-Torino, Pearson Italia, 2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]