Madame de Montesson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Madame de Montesson in un dipinto degli anni 1780 di Élisabeth Vigée-Lebrun

Charlotte-Jeanne Béraud de La Haye de Riou, nota come Madame de Montesson, (Parigi, 4 ottobre 1738[1]Parigi, 6 febbraio 1806), è stata una nobildonna francese, prima amante e poi moglie morganatica di Luigi Filippo I di Borbone-Orléans, in quanto Luigi XV non consentì a che ella diventasse duchessa. Ella scrisse e recitò in diverse commedie e fu nota semplicemente come Madame de Montesson.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Charlotte-Jeanne Béraud de La Haye de Riou nacque a Parigi in una antica famiglia bretone.

L'11 ottobre 1757 sposò il vedovo settantenne Jean-Baptiste, marquis de Montesson,[2] che morì nel 1769. La sua bellezza ed intelligenza attrassero l'attenzione del vedovo Luigi Filippo d'Orléans, il grasso (sua moglie Luisa Enrichetta di Borbone-Conti era morta nel 1759), che egli sposò segretamente nel 1773 con l'assenso di Luigi XV. Dopo il matrimonio con il duca di Orléans, membro della famiglia reale, ma il suo basso rango non le consentì di diventare duchessa d'Orléans.

Per suo divertimento e per quello del marito, fece costruire un piccolo teatro, dove recitò in diversi lavori scritti da lei stessa.

Venne arrestata il 20 aprile 1793[3] durante il Terrore e imprigionata a La Force prigione di Parigi. Venne liberata il 28 settembre 1794, dopo la caduta di Massimiliano Robespierre. Divenne amica di Joséphine de Beauharnais, e fu una figura di primo piano agli inizi dell'impero.

La migliore edizione delle sue opere apparve con il titolo Œuvres anonymes nel 1782-1785 (vedi Charles Collé, Journal (1868) le Memoirs of St Simon, Madame de Genlis, the duchesse d'Abrantes and Mme de Levis; G Strenger, "La Société de la marquise de Montesson," in the Nouvelle revue (1902); J Turquan, Madame de Montesson douairière d'Orléans (Paris, 1904); e G. Capon and R Yves-Plessis, Les Théâtres clandestins du xviii' siècle (1904)).

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Charlotte-Jeanne venne battezzata il 5 ottobre 1738, il giorno successivo alla nascita: Joseph Turquan, Madame de Montesson, douairière d'Orléans (1738-1806), secondo documenti inediti: Appendice p. 301, Émile Paul, éditeur, Paris, 1904 (French)
  2. ^ Turquan, Appendice p. 302
  3. ^ Turquan, Appendice pp. 316-317

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 66476775