M82 X-1

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
M82 X-1
Classificazione Buco nero
Distanza dal Sole 11,5 × 106 a.l.
Costellazione Orsa Maggiore
Coordinate
(all'epoca J2000)
Ascensione retta 09h 55m 50,01s
Declinazione 69° 40′ 46,0″
Dati fisici
Massa
circa 1000 M


M82 X-1 è un buco nero di massa intermedia situato nella galassia M82[1][2]. Fu scoperto nel 2004 e la sua esistenza è stata confermata nel 2006 dal satellite Rossi X-ray Timing Explorer, così nominato in onore del fisico Bruno Rossi. Il buco nero, di massa stimata in un migliaio di volte di quella del Sole, si trova a circa 600 a.l. dal nucleo di M82, in un ammasso denso di giovani e massicce stelle di classe spettrale O e B[3].

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Patruno, A.; Portegies Zwart, S.; Dewi, J.; Hopman, C., The ultraluminous X-ray source in M82: an intermediate-mass black hole with a giant companion in Monthly Notices of the Royal Astronomical Society: Letters, vol. 370, nº 1, 2006, pp. L6–L9, DOI:10.1111/j.1745-3933.2006.00176.x.
  2. ^ Dying Star Reveals More Evidence for New Kind of Black Hole/
  3. ^ [1] repubblica.it/
Astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica