La morte avrà i suoi occhi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La morte avrà i suoi occhi
La morte avrà i suoi occhi.png
Una scena del film.
Titolo originale The Caller
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1987
Durata 97 min
Colore colore
Audio Dolby
Genere thriller
Regia Arthur Allan Seidelman
Soggetto Michael Sloan - romanzo
Sceneggiatura Arthur Allan Seidelman, Michael Sloan
Produttore Frank Yablans
Produttore esecutivo Charles Band
Casa di produzione Empire Pictures
Fotografia Daniele Nannuzzi
Montaggio Bert Glatstein
Effetti speciali John Carl Buechler
Musiche Richard Band
Scenografia Giovanni Natalucci
Trucco Giancarlo Del Brocco
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La morte avrà i suoi occhi (The Caller) è un film thriller del 1987 diretto da Arthur Allan Seidelman.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Un uomo misterioso si unisce a una donna in uno chalet nella foresta. Egli sostiene inizialmente che la sua auto era in panne e ha bisogno del suo aiuto. Presto le cose diventano sospette. La donna afferma di aver causato l'incidente per attirare l'uomo in modo da poter ucciderlo. L'uomo sostiene di essere un agente di polizia, e sta indagando nella possibilità che la donna abbia potuto aver ucciso la sua famiglia.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema