L'assenzio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il brano dei Bluvertigo, vedi L'assenzio (The Power of Nothing).
L'assenzio
L'assenzio
Autore Edgar Degas
Data 1875-1876
Tecnica olio su tela
Dimensioni 92 cm × 68 cm 
Ubicazione Museo d'Orsay, Parigi

L'assenzio (L'absinthe o Dans un café) è un dipinto a olio su tela di 92 × 68 cm realizzato tra il 1875 ed il 1876 dal pittore francese Edgar Degas. È conservato nel Museo d'Orsay di Parigi.

La tela, che era originariamente intitolata In un caffè, fu esposta alla seconda mostra degli impressionisti (1876).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

La scena raffigurata si svolge nel Café de la Nouvelle Athènes, in Place Pigalle a Parigi. I soggetti dipinti sono l'attrice Ellen Andrée e l'incisore Marcellin Desboutin, inebetiti dal consumo di assenzio, un distillato ad alta gradazione alcolica a base di Artemisia absinthium oltre che altre sostanze vegetali, soprattutto anice verde, molto diffuso tra la popolazione europea del tempo, poi proibito in molti paesi.

Degas mette in evidenzia l'intorpidimento della coppia, consumata dall'effetto del distillato e ne sottolinea l'isolamento e l'emarginazione spostando i soggetti quasi in disparte sulla superficie pittorica, che risulta per metà vuota.

Pur essendo seduti vicino, i personaggi sembrano lontanissimi fra loro con lo sguardo perso nel vuoto, quasi che Degas volesse rappresentare una coppia di estranei. Rappresentano due solitudini che non si incontrano, nemmeno con lo sguardo. Anche l'atmosfera dà un senso di oppressione, di pesantezza.

Proprio come in La classe di danza la prospettiva ha ancora un valore predominante, in questo caso sottolineata dal tavolo e dall'inquadratura tipica dello stile di Degas.

Gli abiti dei personaggi ci danno l'idea del loro ceto sociale: la donna non è certo una borghese (si pensa che possa essere una donna di facili costumi), mentre l'uomo è il tipico clochard ovvero uomini che apparivano come dei barboni ma in realtà erano artisti che non esponevano più i loro quadri, bensì dipingevano solo per un'esigenza creativa.

Il titolo originario dato da Degas al dipinto fu Dans un café, mentre il più conosciuto titolo "Assenzio" gli venne attribuito dai galleristi londinesi. La sua intenzione è di ritrarre anche gli aspetti più problematici e tristi della Belle Epoque.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pittura Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pittura