Keith Mitchell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg

Keith Claudius Mitchell (Happy Hill, 12 novembre 1946) è un politico grenadino, è primo ministro del suo paese dal 20 febbraio 2013, incarico che aveva già ricoperto ininterrottamente dal 22 giugno 1995 al 9 luglio 2008. In passato è stato un crickettista di livello[non chiaro].

Il politico[modifica | modifica sorgente]

È, dal 1989, leader del Nuovo Partito Nazionale di Grenada, che ha vinto le elezioni del 1995, 1999 e 2003 (queste ultime per un solo seggio).

Mitchell è stato eletto alla camera bassa per la prima volta nel 1984, venendo poi sempre rieletto. È stato ministro alle Comunicazioni, ai trasporti, al lavoro, all'aviazione civile e all'energia dal 1984 al 1988, e ministro alle Comunicazioni, al lavoro, all'aviazione civile, alla cooperazione e agli affari femminili dal 1988 al 1989.

Dal 1989 al 1995 il suo partito è rimasto all'opposizione, vincendo poi le elezioni del 1995: dal 22 giugno di quell'anno e fino al 9 luglio 2008[1], quando il suo partito ha subito una pesante sconfitta elettorale, Mitchell ha ricoperto la carica di primo ministro. Gli è succeduto Tillman Thomas.

Ha presieduto la conferenza dei Capi di Governo del CARICOM dal 1998 al 2004.

Dal 20 febbraio 2013 è tornato nell'incarico di primo ministro.

Lo sportivo[modifica | modifica sorgente]

Mitchell ha giocato a cricket, vestendo anche la maglia della nazionale tra il 1964 e il 1966. È ancora assai legato a questo sport, tanto da aver ideato un programma di sviluppo e da presiedere durante il suo mandato da primo ministro il subcomitato CARICOM per il cricket.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) New Grenada prime minister vows to boost economy, lower cost of living, The International Herald Tribune, 09-07-2008. URL consultato il 23-08-2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Primo Ministro di Grenada Successore Flag of Grenada.svg
George Brizan 22 giugno 1995 - 9 luglio 2008 Tillman Thomas I
Tillman Thomas 20 febbraio 2013 in carica II

Controllo di autorità VIAF: 122362674 LCCN: n2010035215

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie