Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Kanbun Uechi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kanbun Uechi
Nazionalità Giappone Giappone
Karate Karate icon.svg
 
Kanbun Uechi

Kanbun Uechi (上地 完文 Uechi Kanbun; Motobu, 5 maggio 1877Iejima, 25 novembre 1948) è stato un maestro di karate giapponese.

Fu il fondatore dell'Uechi-ryū, uno degli stili primari del karate di Okinawa.

Gioventù[modifica | modifica wikitesto]

Kanbun crebbe mountain farming village di Izumi a Motobu, nella penisola di Okinawa.[1] La famiglia di Uechi erano coltivatori del daikon radishes.[2]

Il periodo in Cina[modifica | modifica wikitesto]

Sulla fine del 1800 il Giappone iniziò il programma di coscrizione maschile universale ad Okinawa. Nel 1897, all'età di 19 anno, Kanbun fuggì a Fuzhou nella provincia di Fukien(Cina), al fine di fuggire dalla coscrizione militare giapponese per realizzare i suoi sogni di studiare le arti marziali con i maestri cinesi.

Arrivato in Cina, Uechi inizialmente studiò il Kojo Ryū, ma il responsabile del dojo lo derise per i suoi problemi di linguaggio e Uechi, rimasto offeso, cercò un altro posto dove allenarsi.[3] Uechi prossimo presero sullo studio di herbalism ed un Kung Fu il sistema chiamò " Pangai-Noon" (o Pangainun), sotto un padrone cinese chiamato Shushiwa. Uechi ricevé un certificato di dominio nel 1904, e lui aprì più tardi il suo proprio dojo in Nansoye, Cina.

Famiglia[modifica | modifica wikitesto]

Kanbun Uechi ebbe quattro figli. Il figlio maggiore, Kanei, continuò il lavoro del padre nelle arti marziali. Ebbe un altro figlio, Kansai, e due figlie: Tsuru, (chiamata come sua nonna) e Kamai.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mark Bishop, Okinawan Karate, Tuttle: 1999, p. 38
  2. ^ Allan Dollar, Secrets of Uechi Ryu and the Mysteries of Okinawa, Cherokee Publishing: 1996, p. 54.
  3. ^ Mark Bishop, Okinawan Karate, Tuttle: 1999, p. 39

Relativi siti[modifica | modifica wikitesto]