Jumpstyle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jumpstyle
Origini stilistiche Techno Hardcore, Gabber, Hardstyle, Tech trance, Dutch house
Origini culturali Olanda, Belgio
Strumenti tipici Roland TR-909, Roland TR-808, sintetizzatore, sequenziatore, tastiere, campionatore
Popolarità
Categorie correlate

Gruppi musicali jumpstyle · Musicisti jumpstyle · Album jumpstyle · EP jumpstyle · Singoli jumpstyle · Album video jumpstyle

La Jumpstyle, o più comunemente detta jump, è uno stile di ballo collettivo, ma praticabile anche individualmente. Il ballo è chiamato anche Jumpen (dall'inglese Jump e la desinenza olandese -en, con significato "saltare"). È un ballo essenzialmente basato su salti e movimenti delle gambe. Esiste una versione di ballo più complicata detta Hardjump che consiste in mosse più articolate rispetto alla classica Jumpstyle.

Origini[modifica | modifica wikitesto]

La jumpstyle nasce nei club musicali olandesi e belgi agli inizi degli anni 2000 come fenomeno di ballo alternativo all'hardcore e hakken. Da lì a poco molti DJ come DJ Cerla cominciarono a produrre musica adatta a questo stile di ballo. Successivamente il genere si diffuse verso gli altri paesi europei, come la Gran Bretagna, l'Italia, la Francia. Più tardi si diffuse anche negli Stati Uniti. Un mezzo che favorì la diffusione fu Internet attraverso la pubblicazione di video raffiguranti scene di ballo Jumpstyle e addirittura tutorial che insegnano la tecnica del ballo.

La jumpstyle fu accolta molto presto dai dj che nelle feste facevano ballare la Jumpstyle su di una base Techno. Il genere musicale su cui viene ballata la jump è l'Hardstyle e i praticanti del ballo vengono detti Jumper.

Oggi la jumpstyle si avvale di quattro correnti musicali: il filone "originale", proveniente dall'hardcore e precisamente dai sottogeneri oldschool e nu-style, il filone trance-hardjump, tipico delle produzioni di Vorwerk che si caratterizza dalla presenza di melodie più elaborate, il filone hardhouse, di cui sono esponenti ad esempio i Looney Tunez, Playboyz e Chicago Zone e l'ultimo nato, che ha iniziato a formarsi nel 2007, il filone più commerciale, con una cassa meno evidente e melodie più allegre, promosso da artisti come gli Scooter, Patrick Jumpen e le ultime produzioni di Jeckyll & Hyde(progetto di Ruthless & Vorwerk), per non parlare degli Italobrothers progetto "Tech trance" e "Jump up" in cui molti loro video ballano la jumpstyle. Molti Dj Hardstyle come Coone, Zatox, Headhunterz, Noisecontrollers, Wildstylez hanno prodotto diversi brani con cui la gente balla la Jumpstyle, infine si può citare Ivan Carsten con un video su youtube dove è presente molta gente che balla l'Hardjump sopra la loro canzone "Bazooka Girl".

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il ballo è caratterizzato da movimenti ritmici da eseguire velocemente con le sole gambe, muovendo le braccia solo per mantenere l'equilibrio. Per essere praticato adeguatamente richiede una buona agilità, allenamento e buona resistenza. L'hardjump, essendo uno stile più complesso e ricco di evoluzioni, richiede una grande concentrazione.

La musica è composta da una cassa ritmica caratterizzata dalla forma quadra dell'onda sonora che ha lo scopo di stabilire il tempo e il ritmo del ballo. è affiancata da clap semplici ma veloci. La velocità è normalmente compresa fra i 140 BPM e i 150 BPM. Spesso accompagnato con un VOCAL. Analizzando una comunissima traccia jumpstyle possiamo notare che questa è formata principalmente da tre parti, nell'ordine:

  • Parte iniziale, quella in cui normalmente non vi è la melodia, ma solamente i battiti della drum machine e dove il jumper non balla.
  • Parte centrale, il cuore della canzone, dove la melodia che contraddistingue questo genere viene legata ai battiti e dove il jumper si esibisce nel suo ballo.
  • Parte finale, questo segmento è caratterizzato, invece, dal progressivo abbassamento di volume della melodia, per tornare come nella prima parte della traccia ad avere i soli battiti.

Stili[modifica | modifica wikitesto]

La jumpstyle ha un suo modo di essere ballata ed i seguenti sono gli stili principali:

  • Oldskool / Belgian jump: è basato sul primo movimento che veniva usato nella danza chiamata skieën, più tardi la routine di ballo standard divenne la combinazione di calci in avanti e indietro con entrambe le gambe a ritmo dei bassi, uniformemente più tardi certi movimenti divennero una rotazione.
  • French jump: questa è una difficile variante del normale jump che si basa sul muoversi in un quadrato come routine. Più tardi i movimenti della oldskool si sono fusi con questo stile e la gente ora lo chiama hardjump.
  • Hardjump: i passi di base consistono in un movimento in avanti e indietro con entrambi i piedi ed il jumper deve picchiare forte con i piedi al suolo. Questo genere, ormai il più diffuso, soprattutto tra i jumper con una certa esperienza, prevede una musica con bassi molto forti come l'Hardstyle.
  • Sidejump / Ownstyle : stile inventato e presentato da JumpingJob (nome d'arte) in un video, che consiste in una variante in cui la Starstyle ed il Freestyle Hardjump si mischiano in movimenti quasi totalmente laterali. È stato successivamente sviluppato da altri jumper, sono soprattutto russi.
  • Tekstyle: con questo stile il jumper è libero di compiere qualsiasi movimento, senza nessuna linea da seguire. Inoltre è possibile inserire passi di altri balli moderni.
danza Portale Danza: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di danza