Joseph ben Judah ben Shimeon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Joseph ben Judah ben Shimeon (in arabo, traslitt.: Abu al-Hajjaj Yusuf ibn Yaḥya ibn Sham'un al-Sabti [cioè, "di Ceuta"] al-Maghrabi), noto anche come Joseph ben Judah di Ceuta e Joseph ben Judah ibn Aknin (Ceuta, ... – 1126) rabbino, medico e poeta ebreo marocchino, discepolo di Maimonide.

È la persona a cui Maimonide indirizza la sua Guida dei perplessi.

Riferimenti[modifica | modifica sorgente]

  • Questa voce incorpora testo di una pubblicazione ora nel dominio pubblico: Jewish Encyclopedia, Voce su Joseph ben Judah, con seg. bibliografia:
  • Moritz Steinschneider, su Ersch and Gruber, Encycl. section II., parte 31, pp. 45 et seq.;
  • Adolf Neubauer, su Monatsschrift, 1870, pp. 348 et seq.;
  • Michael Friedländer, Guide of the Perplexed of Maimonides, parte I., nota 1.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]