José María Zeledón Brenes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

José María Zeledón Brenes (San José, 27 aprile 1877Esparta, 6 dicembre 1949) è stato un poeta, giornalista e politico costaricano, autore del testo dell'inno nazionale della Costa Rica[1].

Nel 1977 è stato dichiarato eroe della Patria[2].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Di modeste origini e autodidatta, nel 1903 partecipa, vincendo, al concorso pubblico per la creazione del nuovo testo dell'inno costaricano.

Nel frattempo si guadagna da vivere come ragioniere, lavorando per enti pubblici e piccole imprese private.

È stato sindaco del comune di San Jose fino al 1936[2].

Ha scritto una raccolta di poesie, Musa Nueva, e due libri di racconti per bambini, Jardín para niños e Alma infantil.

È stato anche giornalista e direttore di diverse pubblicazioni periodiche, in cui ha cercato di denunciare la corruzione di alcuni politici. A causa di ciò è stato denunciato ed anche arrestato e gravemente martoriato nel 1948, durante la guerra civile[1].

Successivamente è stato eletto come deputato al Parlamento della Costa Rica.

Nel 1946 è stato nominato Segretario Generale del Ospedale San Juan de Dios, una posizione che ha avuto fino al 1949.

È morto a Esparta nel dicembre del 1949.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (ES) José María Zeledón, editorialcostarica.com. URL consultato il 20 giugno 2013.
  2. ^ a b (ES) Detalle de biografía, sinabi.go.cr. URL consultato il 20 giugno 2013.
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Biografie

Controllo di autorità VIAF: 24553092