International Gay and Lesbian Football Association

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La International Gay and Lesbian Football Association (IGLFA) è la federazione internazionale di calcio dedicata a gay e lesbiche. Oltre a promuovere tornei internazionali organizzati da enti privati, come squadre e associazioni omosessuali, ogni anno organizza il campionato mondiale per gay, che nel 2009 si terrà a Washington dal 14 al 20 giugno. Il mondiale si disputa ogni anno, tranne quando si svolgono i Gay Games, in quel caso le due competizioni vengono accorpate. Gli ultimi Gay Games si sono tenuti a Colonia nel 2010.

L'IGLFA è membro effettivo della Federazione dei Gay Games.

Fondazione[modifica | modifica wikitesto]

La IGLFA nasce nel 1980 quando a New York viene organizzato il primo torneo calcistico per omosessuali, ma i primi successi arrivano nel 1982 e nel 1986 quando contribuisce all'organizzazione dei Gay Games, l'equivalente delle olimpiadi classiche. Entrambe le edizioni si tengono a San Francisco e vedono la partecipazione di 4800 atleti divisi in 17 discipline. Tuttora la federazione si occupa di organizzare il torneo calcistico all'interno dei Gay Games.

Scopo dell'associazione[modifica | modifica wikitesto]

L'obiettivo della IGLFA è quello di promuovere lo sport nella comunità gay e lesbica, ma soprattutto di far conoscere il mondo gay attraverso il gioco del calcio. I tornei della IGLFA sono infatti aperti sia a gay che etero proprio per favorire l'integrazione. Inoltre l'associazione cerca di far entrare in contatto tra di loro le squadre omosessuali sparse per il mondo.

Squadre italiane[modifica | modifica wikitesto]

Le squadre affiliate alla IGLFA sono circa cinquanta, provenienti da ogni parte del mondo. Attualmente le squadre affiliate alla IGLFA sono la ICONS Calcio di Milano, la Mediolanum Godado e i KingKickers Italia anch'essi di Milano e lo Yellow Sport di Roma (che ha anche una squadra femminile). Altre realtà presenti sul suolo italiano sono i Black Angels, la Revolution Calcio di Firenze e la Boga Calcio di Bologna che sono soliti prendere parte a tornei promossi dalla federazione internazionale ma non sono ancora affiliati.

Direttivo[modifica | modifica wikitesto]

Albo d'oro mondiale maschile[modifica | modifica wikitesto]

  • 1982 (San Francisco): San Francisco Spikes (Stati Uniti Stati Uniti)
  • 1983: Non disputato
  • 1984: Non disputato
  • 1985: Non disputato
  • 1986 (San Francisco): San Francisco Spikes (Stati Uniti Stati Uniti)
  • 1987 (Denver): San Francisco Spikes (Stati Uniti Stati Uniti)
  • 1988 (Seattle): San Francisco Spikes (Stati Uniti Stati Uniti)
  • 1989 (Boston): San Francisco Spikes (Stati Uniti Stati Uniti)
  • 1990 (Vancouver): Los Angeles Suns (Stati Uniti Stati Uniti)
  • 1991 (Atlanta): San Francisco Spikes (Stati Uniti Stati Uniti)
  • 1992 (New York): San Diego Sparks (Stati Uniti Stati Uniti)
  • 1993 (Los Angeles): San Francisco Spikes (Stati Uniti Stati Uniti)
  • 1994 (New York): Cream Team Cologne (Germania Germania)
  • 1995 (Berlino): London Lions (Inghilterra Inghilterra)
  • 1996 (Dallas): German All-Stars (Germania Germania)
  • 1997 (Washington): Los Angeles Suns (Stati Uniti Stati Uniti)
  • 1998 (Amsterdam): Cream Team Cologne (Germania Germania)
  • 1999 (Fort Lauderdale): Cream Team Cologne (Germania Germania)
  • 2000 (Colonia): London Lions (Inghilterra Inghilterra)
  • 2001 (London): London Lions (Inghilterra Inghilterra)
  • 2002 (Sydney): London Lions (Inghilterra Inghilterra)
  • 2003 (Boston): Americas SC (Stati Uniti Stati Uniti)
  • 2004 (San Francisco): Florida Storm (Stati Uniti Stati Uniti)
  • 2005 (Copenhagen): Paris PAEC (Francia Francia)
  • 2006 (Chicago): London Stonewall FC (Inghilterra Inghilterra)
  • 2007 (Buenos Aires): Los Dogos DAG (Argentina Argentina)
  • 2008 (Londra): London Stonewall FC (Inghilterra Inghilterra)
  • 2009 (Washington): London Stonewall FC (Inghilterra Inghilterra)
  • 2010 (Colonia): London Stonewall FC (Inghilterra Inghilterra)
  • 2011: Non disputato

Albo d'oro mondiale femminile[modifica | modifica wikitesto]

  • 1986 (San Francisco): Team San Francisco (Stati Uniti Stati Uniti)
  • 1987: Non disputato
  • 1988: Non disputato
  • 1989 (Boston): Team Toronto (Canada Canada)
  • 1990 (Vancouver): San Francisco Scotts (Stati Uniti Stati Uniti)
  • 1991: Non disputato
  • 1992 (New York): New York Electra (Stati Uniti Stati Uniti)
  • 1993: Non disputato
  • 1994 (New York): Colorado Beaver Trappers (Stati Uniti Stati Uniti)
  • 1995 (Berlin): Team Frankfurt (Germania Germania)
  • 1996: Non disputato
  • 1997 (Washington): Stochastic Force (Stati Uniti Stati Uniti)
  • 1998 (Amsterdam): Team Joost
  • 1999 (Fort Lauderdale): Berlin Magic Pirates (Germania Germania)
  • 2000 (Cologne): Towanda 2000 (Stati Uniti Stati Uniti)
  • 2001 (London): Aztec Palma (Inghilterra Inghilterra)
  • 2002 (Sydney): Amhurst Aztecs (Inghilterra Inghilterra)
  • 2003 (Boston): Boston Strikers (Stati Uniti Stati Uniti)
  • 2004 (San Francisco): San Francisco Spykes (Stati Uniti Stati Uniti)
  • 2005 (Copenhagen): Pan Fodbold and the Hilde Brand (Danimarca Danimarca)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]