Il racconto del cuoco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: I racconti di Canterbury.

Il cuoco

Il prologo e il racconto del cuoco (The Cook's Prologue and Tale) è la quarta novella scritta da Geoffrey Chaucer all'interno dei Racconti di Canterbury.

Il racconto termina dopo il 56esimo verso, risultando incompleto.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il Cuoco, divertito particolarmente dalla novella del Fattore, si offre di raccontare un'altra divertente storia. Il racconto narra di un apprendista, di nome Perkyn, che beve e balla così tanto, da essere soprannominato Perkyn Reveler (Perkyn il casinaro).

Il padrone di Perkyn decise che avrebbe preferito che il suo apprendista andasse a fare baldoria anziché restare a casa portando gli altri servi sulla cattiva strada. Perkyn così organizzò di stare con un amico, a cui piaceva bere e giocare d'azzardo e che aveva come moglie una prostituta.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore I racconti di Canterbury Successore
Il racconto del fattore 4 Il racconto del sergente della legge