I Lituani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I Lituani
I lituani.jpg
Copertina del libretto
Lingua originale italiano
Genere Grande opera
Musica Amilcare Ponchielli
Libretto Antonio Ghislanzoni
Fonti letterarie Adam Mickiewicz (Konrad Wallenrod, 1827)
Atti un prologo e tre atti
Prima rappr. 7 marzo 1874
Teatro Teatro alla Scala, Milano
Versioni successive
  • 6 marzo 1874, Teatro alla Scala, Milano
  • 28 marzo 1880, Teatro alla Scala di Milano
  • 20 novembre 1884, Teatro Imperiale San Pietroburgo (con il titolo Aldona)
Personaggi
  • Arnoldo, principe lituano (baritono)
  • Aldona, sorella di Arnoldo (soprano)
  • Walter, sposo di Aldona (prologo) / Corrado Wallenrod (tenore)
  • Albano, vecchio Vaidelota (basso)
  • Vitoldo, Lituano rinnegato, capo dei Franco-Giudici (contralto)
  • Un araldo, (tenore)
  • Duci - Cavalieri teutoni - Soldati germani e lituani - Franco-Giudici - Paggi - Guerrieri germani - Bardi - Menestrelli - Popolo - Abati - Monaci - Frati - Principe di Germania - Arcivescovo di Marienburgo
Autografo Archivio Ricordi, Milano

I Lituani è un'opera di Amilcare Ponchielli su libretto di Antonio Ghislanzoni. Debuttò con successo al Teatro alla Scala di Milano il 7 marzo 1874.

Nell'occasione il cast era composto dal tenore Luigi Bolis, dal soprano Antonietta Fricci, dal baritono Francesco Pandolfini e dal basso Giulio Petit. Sul podio Franco Faccio.

Una nuova versione andò in scena nello stesso teatro il 6 marzo 1875. L'opera fu modificata un'ultima volta in vista di una rappresentazione a San Pietroburgo, il 20 novembre 1884.

Edizioni discografiche[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica