Hic Rhodus, hic salta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Hic Rhodus, hic salta è una frase latina, dal significato letterale: «Qui è Rodi, qui devi saltare» e senso traslato «Dimostraci qua le tue affermazioni».

La frase si trova in una delle favole di Esopo, dove un atleta sbruffone afferma di avere fatto un favoloso salto mentre era a Rodi, e di potere esibire dei testimoni; al che uno dei suoi ascoltatori gli dice che non è necessario chiedere ai testimoni, e basta che ripeta il salto là dove si trova.

La versione originale è naturalmente in greco (Ιδοὺ ἡ ῾Ρόδος, ἰδοὺ καὶ τὸ πήδημα); interessante notare che la versione latina originale è "Hic Rhodus, hic saltus" (Rodi è qui; il salto sia qui). La versione che si sente oggi è stata coniata da Karl Marx, riprendendo un gioco di parole in tedesco di Hegel che convertì la frase originale in "Hier ist die Rose, hier tanze" (Qui c'è la rosa; danza qui) con l'assonanza greca Rhodos-rhodon (Rodi-rosa) e quella latina saltus-salta (salto-danza).

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

lingua latina Portale Lingua latina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lingua latina