Guardie Rosse (Russia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Più volte, nella storia, si ebbero gruppi denominati Guardie Rosse, nel corso di rivoluzioni di carattere comunista e più specialmente marxista-leninista.

Il nome venne usato per la prima volta nella Rivoluzione d'Ottobre del 1917, quando i reparti armati di operai, contadini e di disertori dell'esercito zarista assaltarono il Palazzo d'Inverno, assumendo così la denominazione di "Guardie Rosse".

Esse nacquero contemporaneamente ai soviet, in risposta all`incapacità governativa del governo provvisorio borghese, formatosi in quegli anni dopo la caduta della monarchia, guidato dallo zar Nicola II (1894-1917).

Successivamente la funzione militare fu ereditata dall'Armata Rossa, mentre quella di polizia passò alla Čeka, guidata da Feliks Dzeržinskij, divenuta poi NKVD ed infine KGB.