Gryazev-Shipunov GSh-30-2

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
GSh-30-2
cannone GSh-30-2 installato su di un Sukhoi Su-25
cannone GSh-30-2 installato su di un Sukhoi Su-25
Tipo cannone automatico
Origine URSS URSS
Produzione
Progettista KBP Instrument Design Bureau
Numero prodotto 1965 - oggi
Descrizione
Peso 105 kg [126 kg Gsh-30-2K]
Lunghezza 2044 mm [2944 mm Gsh-30-2K]
Lunghezza canna 1500 mm [2400 mm Gsh-30-2K]
Altezza 195 mm
Calibro 30 mm
Tipo munizioni 30 × 165 mm
Azionamento operata a gas
Cadenza di tiro variabile 300-3000 colpi/min
Velocità alla volata da 870 a 940 m/s (iniziale) [dipende dal tipo di muzinone usato e dal modello dell'arma]
Alimentazione nastro da 750 colpi

[senza fonte]

voci di armi da fuoco presenti su Wikipedia

Il Gryazev-Shipunov GSh-30-2, citato anche come GSh-2-30 (in caratteri cirillici Грязева-Шипунова ГШ-2-30) è un cannone automatico a doppia canna funzionante per principio Gast sfruttando il rinculo senza bisogno di alimentazione elettrica, sviluppato in Unione Sovietica e prodotto dalla OAO ZiD, prevalentemente per essere installato su mezzi aerei.

Venne usato in due diverse versioni: come arma per i Mi-24 "F" e come cannone per i Su-25. È molto compatta e potente ed è la controparte del ben più pesante e ingombrante GAU-8 statunitense.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Koll, Christian. SOVIET CANNON - A Comprehensive Study of Soviet Guns and Ammunition in Calibres 12.7mm to 57mm. Austria, Koll 2009, ISBN 978-3-200-01445-9

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]