Grafematica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La grafematica (o grafemica) è, in linguistica, il campo di studio che si occupa dei sistemi di scrittura, dell'organizzazione dei grafemi all'interno di questi e della loro relazione con il sistema fonologico delle lingue che scrivono.[1]

Così come la fonologia indaga la pertinenza dei tratti per stabilire se sono in ciascun caso distintivi o meno, la grafematica definisce la pertinenza dei grafemi e altresì studia le relazioni che si stabiliscono tra grafemi e fonemi di un determinato sistema linguistico.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dizionario di linguistica, p. 369

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (a cura di) Gian Luigi Beccaria, Dizionario di linguistica, Einaudi Torino, 2004, ISBN 978-88-06-16942-8.
  • Florian Coulmas, Writing Systems: An Introduction to their Linguistic Analysis, Cambridge: Cambridge University Press, 2003.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

linguistica Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di linguistica