Goban

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il nome proprio di persona irlandese, vedi Gobán.
Goban tradizionale
Goban tradizionale

Goban (qi pan in cinese) è il tavoliere utilizzato per il gioco del Go. Vi è disegnata sopra una griglia di 19x19 incroci, ma ne esistono anche versioni più piccole (normalmente 13x13 e 9x9 incroci) che sono usate sia dai principianti per l'apprendimento che dai professionisti per partite più rapide.

Origine[modifica | modifica sorgente]

L'evoluzione storica della dimensione del goban è oggetto di disputa. Secondo alcuni[1] il gioco veniva in origine praticato su un goban 8x8 caselle, cioè 9x9 linee per poi diventare 17x17 (la misura ancora oggi usata nel go tibetano), cioè la fusione di 4 griglie 9x9 per poi stabilizzarsi sul 19x19. Quest'ultimo passaggio deriverebbe dalle caratteristiche matematiche, divinatorie e di osservazione stellare attribuite al numero 361.

Materiali e misure[modifica | modifica sorgente]

una coppia coreana gioca a Go su un goban tradizionale

La tavola tradizionale è in legno di kaya; misura 45,5 x 42,2 centimetri, lo spessore è di 15,5 centimetri. Il goban può essere poi munito di quattro zampe. Nonostante questo anche le partite ufficiali possono essere disputate su tavole di dimensioni diverse.

Lo spessore è la misura che varia più spesso, dove è possibile la superficie inferiore della tavola presenta una scavatura a forma di piramide che serve sia per impedire che la tavola si fratturi se esposta a sbalzi di temperatura o di umidità, sia a migliorare il suono che fanno le pietre quando vi vengono poggiate.

Le zampe misurano solitamente circa 12 centimetri. La griglia è incisa o disegnata con caselle di 23,7 x 22 millimetri.

Un goban tradizionale è quindi un oggetto molto voluminoso, pesante e costoso. Il kaya è un legno molto costoso, e un goban tradizionale deve, a causa delle sue dimensioni, essere realizzato partendo da alberi secolari. Da un albero è possibile ricavarne solitamente solo due o tre. Il loro costo può aggirarsi intorno ai 40.000 euro. Le dimensioni, il peso, la fragilità e il costo di un goban tradizionale ha aperto la strada a numerose variazioni. Non è raro vedere infatti dei goban in pelle o plastica morbida che possono essere trasportati arrotolandoli. Nella maggior parte dei casi le tavole vengono vendute più sottili e senza piedi, in modo che possano essere appoggiate direttamente sul tavolo, mentre il goban tradizionale è concepito perché i giocatori stiano in terra a gambe incrociate secondo l'uso giapponese. Anche il legno utilizzato è molto vario, nella maggior parte dei casi si tratta di Bambù, Peccio, quercia, faggio o katsura. Quelli più economici sono in plastica o cartone pressato.

Griglia[modifica | modifica sorgente]

la griglia

Parte fondamentale del goban è la griglia sulla quale saranno poi disposte le pietre. È composta normalmente di 19x19 righe e 9 degli incroci vi sono segnati in modo più marcato (chiamati punti hoshi). Sulla tavola 19x19 si trovano nei seguenti punti:

  • gli incroci che si trovano a 4x4 dagli angoli
  • a metà tra gli incroci sopra descritti
  • al centro della tavola ( chiamato tengen, il centro del cielo)

Servono principalmente per indicare i punti in cui andranno disposte le pietre di handicap.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Shirakawa Masayoshi, A Journey in Search of the Origins of Go, Kiseido, 2005

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Giochi da tavolo Portale Giochi da tavolo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Giochi da tavolo