Giovanni Battista Balestra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giovanni Battista Balestra (Bassano del Grappa, 1774Roma, 1842) è stato un incisore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

In giovane età entrò nello stabilimento dei Remondini dove si specializzò nell'incisione in rame per stampe popolari.

Nel 1803, seguendo l'esempio dei concittadini Giovanni Volpato e Giovanni Folo, si stabilì a Roma. Qui fu accolto nello studio del Folo e affinò la propria arte per riprodurre le opere di illustri pittori quali Raffaello, il Veronese, il Sassoferrato e il Guercino. Tuttavia, si distinse meglio nella riproduzione di sculture, in particolare quelle di Antonio Canova che conobbe personalmente.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN71665835 · LCCN: (ENnr97017594 · ISNI: (EN0000 0000 6125 8428 · BNF: (FRcb14967834q (data)