Giancarlo Bergamelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giancarlo Bergamelli
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 170 cm
Peso 70 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Slalom gigante, slalom speciale, carving
Squadra Fiamme Gialle Fiamme Gialle
Ritirato 2012
 

Giancarlo Bergamelli (Alzano Lombardo, 28 ottobre 1974) è un ex sciatore alpino italiano, specializzato nello slalom speciale, nello slalom gigante e nel carving.

È fratello di Sergio, Norman e Thomas, a loro volta sciatori alpini di alto livello[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Membro della nazionale italiana dal 1992 al 2007[senza fonte], esordì in Coppa Europa nel dicembre del 1994 e in Coppa del Mondo il 12 novembre 1995 a Tignes, senza concludere lo slalom gigante in programma. Nel massimo circuito internazionale partecipò in carriera a 61 gare; non riuscì mai ad andare sul podio, ma fu per sei volte (tutte in slalom speciale) nei primi dieci. Il 5º posto nello slalom di Park City del 23 novembre 2003 fu il suo miglior piazzamento.

Prese parte ai XIX Giochi olimpici invernali di Salt Lake City 2002 e a due Campionati mondiali (Sankt Moritz 2003 e Bormio 2005), sempre in slalom, ma in tutti e tre i casi non riuscì a portare a termine la gara.

Conclusa la carriera in Coppa del Mondo al termine della stagione 2006-2007, dal 2008 si dedicò a tempo pieno alla Carving Cup. Nel gennaio 2011 conquistò l'oro ai Mondiali di carving disputati a Bardonecchia[senza fonte]; smise di gareggiare nel marzo del 2012.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 44º nel 2003

Nor-Am Cup[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 41º nel 2003
  • 1 podio:
    • 1 vittoria

Nor-Am Cup - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
17 novembre 2001 Loveland Stati Uniti Stati Uniti SL

Legenda:
SL = slalom speciale

Campionati italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda Sports-reference. URL consultato il 15 luglio 2010.
    Gabriele Pezzaglia, Gianchi, Fulmine della Val Cavallina, si ritira in Fantaski.it, 20 maggio 2007. URL consultato il 18 dicembre 2010.
  2. ^ Albo d'oro Slalom maschile Campionati Italiani Assoluti in fisi.org, 30 dicembre 2013. (archiviato dall'url originale il 6 ottobre 2014).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]