Gerrit Smith Miller

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gerrit Smith Miller Jr. (Peterboro, 6 dicembre 1869Washington, 24 febbraio 1956) è stato uno zoologo e botanico statunitense.

Nacque a Peterboro (New York) nel 1869. Si laureò all'Università di Harvard nel 1894 e lavorò sotto la supervisione di Clinton Hart Merriam al Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti. Nel 1898 divenne assistente curatore della sezione dei mammiferi al Museo Nazionale degli Stati Uniti di Washington, della quale sarebbe divenuto curatore del 1909 al 1940, quando venne nominato Membro accademico della facoltà di biologia alla Smithsonian Institution. Nel 1906 intraprese un viaggio in Francia, Spagna e a Tangeri alla ricerca di campioni naturalistici.

Nel 1915 pubblicò i risultati dei suoi studi sui calchi di esemplari simili al cosiddetto uomo di Piltdown, concludendo che la sua mascella apparteneva ad una scimmia antropomorfa fossile.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 69005583 LCCN: nr00030371

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie