Smithsonian Institution

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Logo della Smithsonian Institution

Lo Smithsonian Institution è un istituto di istruzione e ricerca con annesso un importante museo, amministrato e finanziato dal governo degli Stati Uniti. La sede principale si trova a Washington, ma gestisce 19 musei siti negli stati di New York, Virginia, Panamá e altri. Ha circa 142 milioni di pezzi nelle sue collezioni. Questi numeri fanno dello Smithsonian il più grande complesso di musei al mondo.

Un mensile pubblica i report dello Smithsonian Institution: lo Smithsonian.

L'istituzione controlla la storica etichetta discografica Folkways Records (ora Smithsonian Folkways Recordings).

Storia[modifica | modifica sorgente]

Lo Smithsonian Institution fu fondato per la promozione del sapere negli Stati Uniti dallo scienziato britannico James Smithson (17651829), che non visitò peraltro mai gli Stati Uniti.
Nel 1835, il presidente degli Stati Uniti Andrew Jackson informò il Congresso della donazione di 500.000 dollari (circa 9.235.277 calcolati nella valuta del 2005).

Atti del Congresso: Otto anni dopo, il Congresso stabilì per lo Smithsonian Institution, una partecipazione ibrida pubblico/privata, e l'atto definitivo fu siglato il 10 agosto 1846 da James Polk.

La sede principale dello Smithsonian Institution Building è chiamata "il castello" per la sua architettura. È stata progettata dall'architetto James Renwick, Jr. e completata nel 1855.

Segretari dello Smithsonian[modifica | modifica sorgente]

Palazzo dello Smithsonian Institution.
  1. Joseph Henry, 18461878
  2. Spencer Fullerton Baird, 18781887
  3. Samuel Pierpont Langley, 18871906
  4. Charles Doolittle Walcott, 19071927
  5. Charles Greeley Abbot, 19281944
  6. Alexander Wetmore, 19441952
  7. Leonard Carmichael, 19531964
  8. Sidney Dillon Ripley, 19641984
  9. Robert McCormick Adams, 19841994
  10. I. Michael Heyman, 19941999
  11. Lawrence M. Small, 20002007
  12. Cristián Samper, 2007-2008
  13. G. Wayne Clough, 2008-

Guarda anche I Segretari dello Smithsonian Institution.

Musei Smithsonian[modifica | modifica sorgente]

Centri di Ricerca Smithsonian[modifica | modifica sorgente]

Lista dei centri di Ricerca Smithsonian, con i musei affiliati.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Nina Burleigh, Stranger and the Statesman: James Smithson, John Quincy Adams, and the Making of America's Greatest Museum, The Smithsonian, HarperCollins, September 2003, hardcover, 288 pages, ISBN 0-06-000241-7.
  • Z. Herskovits, To the Smithsonian or Bust: The Scientific Legacy of Nikola Tesla, Yale Scientific Magazine, V. 71, Issue 4 (1999).

Lo Smithsonian Institution nei media[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Smithsonian American Art Museum allestirà nel 2012 una nuova mostra, The Art of Video Games (L'arte dei videogiochi).

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]