Gaumont British Picture Corporation

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gaumont British Picture Corporation
Stato Regno Unito Regno Unito
Fondazione 1905
Chiusura 1941
Persone chiave Isidore Ostrer
Settore intrattenimento
Prodotti film

La Gaumont British Picture Corporation nacque come costola britannica della Gaumont, la casa madre francese. La Gaumont comperò nel 1912 a Sheperds Bush i terreni per gli studi cinematografici e iniziò la produzione di film nel 1914.

Gli Ostrer, due fratelli di origine polacca, avevano rilevanti interessi finanziari nell'industria cinematografica. Nel 1922, Isidore Ostrer prese il controllo della Gaumont British, rendendola indipendente e totalmente britannica. A fine degli anni venti, la società - dopo una massiccia campagna acquisti - si trovò proprietaria di due compagnie di distribuzione, la W. and F. Films e l'Ideal Films e a capo di un circuito di 280 sale. Nel 1931, il produttore Michael Balcon, direttore di produzione della Gainsbourgh Pictures, viene nominato direttore anche della Gaumont[1].

La società venne acquisita nel 1941 dalla Rank Organization e assorbita da una delle sue controllate, cessando di operare come società indipendente.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Martini, Emanuela Storia del cinema inglese pag. 5

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Martini, Emanuela Storia del cinema inglese (1930-1990) - Saggi Marsilio, 1991 - ISBN 88-317-5444-0 pp. 5, 17, 29, 32, 37, 47, 76, 131, 134, 135

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Filmografia della Gaumont British.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]