Furia assassina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Furia assassina
Titolo originale Evil Laugh
Paese di produzione USA
Anno 1986
Durata 87 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere Commedia horror, splatter
Regia Dominick Brascia
Sceneggiatura Steven Baio, Dominick Brascia
Produttore Steven Baio, Dominick Brascia, Johnny Venocur
Produttore esecutivo Arthur Schweitzer, Krishna Shah
Fotografia Stephen Sealy
Montaggio Brion McIntosh, Michael Scott
Effetti speciali David Cohen
Musiche David Shapiro
Costumi Connie Castro
Interpreti e personaggi

Furia assassina è un film indipendente di genere commedia horror del 1986, diretto da Dominick Brascia, con la futura pornostar Ashlyn Gere nel ruolo di protagonista.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Un vecchio orfanotrofio è stato appena ricostruito dopo essere stato misteriosamente raso al suolo oltre dieci anni fa a seguito di accuse di molestie su minori e abusi da parte di Martin, il cui padre si suicidò per la vergogna. Non potendo dimostrare la sua innocenza, egli subì un crollo psicotico che successivamente lo portò alla sistematica macellazione degli occupanti, bambini compresi, in particolare i suoi accusatori, prima di perire nel rogo che seguì. Ora un gruppo di studenti è presente sul posto in compagnia di un medico apparentemente benevolo, Jerry, che intende trasformare l'ex-orfanotrofio in una casa-famiglia. Ma ben presto questi viene ucciso in segreto da un intruso, che è ancora in agguato nelle vicinanze. Connie (ex-fidanzata di Jerry), Barney e i loro compagni assortiti, Mark, Johnny, Tina, e la coppia snob Sammy e Betty, dovranno tentare di fuggire dall'edificio, evitando questo misterioso individuo dalla risata diabolica.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema