Friedrich Robert Helmert

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Friedrich Robert Helmert

Friedrich Robert Helmert (Freiberg, 31 luglio 1843Potsdam, 15 giugno 1917) è stato un geodeta tedesco, è considerato il fondatore delle teorie matematiche e fisiche della moderna geodesia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Lapide commemorativa di Helmert sulla collina Telegraphenberg a Potsdam

Ha studiato al Politecnico di Dresda dal 1859 al 1863. Ha conseguito il dottorato nel 1867 a Lipsia. Nel 1870 entrò alla RWTH di Aquisgrana, prima come istruttore e poi, dal 1872 al 1886[1] come professore di geometria pratica e geodesia. Nel 1886 succedette a Baeyer come direttore dell'Istituto Geodetico di Berlino, incarico che mantennne fino alla sua morte nel 1917. Dal 1887 fu professore presso la Friedrich-Wilhelms-Universität di Berlino. È stato membro della Accademia delle Scienze di Berlino dal 1900.[2] Fu membro dell'Accademia delle Scienze di Torino dal 1903.[3]

Principali contributi[modifica | modifica wikitesto]

Uno dei principali contributi di Helmert è quello relativo allo studio della Geodesia Teorica per il quale produsse due pubblicazioni: Die mathematischen und physikalischen Theorieen der Höheren Geodäsie (Le teorie matematiche e fisiche, della Geodesia Superiore) Volumi 1 e 2, pubblicati nel 1880 e 1884.[4] [5]

Un altro studio importante fu quello sul metodo dei minimi quadrati per il Curve fitting pubblicato in due edizioni, nel 1872 e nel 1907.[6]

Altro lavoro importante fu quello sulle trasformazioni di coordinate. Ancora oggi il metodo di trasformazione a 7 parametri fra sistemi tridimensionali è detto trasformazione di Helmert.[7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alma Mater Aquensis, Sonderband 1870-1995, Archivio storico dell'Universita RWTH di Aquisgrana. URL consultato il 1-1-2014.
  2. ^ Membri dell'Accademia, Accademia delle Scienze di Berlino. URL consultato il 1-1-2014.
  3. ^ Friedrich Robert HELMERT, Accademia delle Scienze di Torino. URL consultato il 31-12-2013.
  4. ^ Friedrich Robert Helmert, Mathematical and Physical Theories of Higher Geodesy, Vol. 1, Teubner, Leipzig, 1880. - Versione tradotta in lingua inglese a cura di Aeronautical Chart and Information Center (St. Louis, 1964).
  5. ^ Friedrich Robert Helmert, Mathematical and Physical Theories of Higher Geodesy, Vol. 2, Teubner, Leipzig, 1884. - Versione tradotta in lingua inglese a cura di Aeronautical Chart and Information Center (St. Louis, 1964).
  6. ^ Friedrich Robert Helmert, Die Ausgleichungsrechnung nach der Methode der kleinsten Quadrate: mit Anwendungen auf die Geodäsie und die Theorie der Messinstrumente, Verlag Teubner, Leipzig 1907. URL consultato il 1-1-2014.
  7. ^ Computing Helmert transformations, G. A. Watson,Department of Mathematics,University of Dundee, Scotland. URL consultato il 1-1-2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Enciclopedia Italiana (1933), HELMERT. URL consultato il 31-12-2013.