Forth (linguaggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Forth
Autore Chuck Moore
Data di origine 1977
Utilizzo General purpose
Paradigmi Programmazione procedurale
Tipizzazione Statica, debole
Influenzato da Lisp, APL
Ha influenzato Factor, PostScript, RPL, REBOL

Il Forth è un linguaggio di programmazione sviluppato da Chuck Moore presso l'US National Radio Astronomy Observatory (NRAO) durante gli anni sessanta (ma che venne formalizzato solo nel 1977, per essere poi standardizato dall'ANSI nel 1994). Il nome deriva dal fatto che Moore pensava fosse un linguaggio di quarta generazione (fourth generation language in inglese), ma il computer sul quale il sistema venne sviluppato ammetteva solo nomi di cinque lettere.

Il Forth prevede la possibilità sia di essere eseguito in modalità interattiva, rendendo possibile il suo utilizzo come shell in sistemi che non possedevano un vero e proprio sistema operativo, sia la possibilità di compilare sequenze di comandi per una loro successiva esecuzione.

Come linguaggio di programmazione vero e proprio, il Forth è dotato di un insieme di comandi standard piuttosto potente e di meccanismi che permettono di definire propri comandi, anche usando un mix di comandi standard e linguaggio Assembly. Dato che al livello più alto il codice sorgente di un programma Forth può arrivare ad assomigliare molto al linguaggio naturale inglese, è stato chiamato anche un linguaggio meta-applicativo.

Il classico esempio di stampa di "Ciao mondo", in Forth si scrive definendo una funzione chiamata "Ciao" in questo modo:

 : CIAO ." Ciao mondo" CR ;

in seguito digitando CIAO si otterrà la stampa della stringa.

Sopravvissuto solo tra gli appassionati e tra gli accademici, i primi per diletto e lavoro, i secondi per la ricerca in ambito lambda calcolo, conta nel tempo diversi casi di successo distribuiti negli anni fino ai nostri giorni. La terza ristampa del libro Thinking Forth del 2004 è la prova che questo linguaggio è rimasto vivo ed è in grado di rifiorire nell'era post-Java.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Implementazioni Forth gratuite[modifica | modifica sorgente]

Comunità di utenti Forth[modifica | modifica sorgente]

Libri[modifica | modifica sorgente]

Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Informatica