Implementazione di riferimento

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nel ciclo di vita del software l'implementazione di riferimento è lo standard considerato come riferimento in base a cui tutte le altre implementazioni dello stesso standard sono valutate e rispetto alla quale tutti i miglioramenti sono aggiunti.

Un'implementazione di riferimento è, in generale, l'implementazione di una specifica usata come interpretazione definitiva per la stessa. Durante la fase di sviluppo è necessaria almeno un'implementazione relativamente affidabile di ogni interfaccia per scoprire errori o ambiguità nella specifica, e verificare il corretto funzionamento della suite di test.[1]

Un'implementazione di riferimento può o non può essere un elemento di qualità nella produzione. Per esempio l'implementazione di riferimento Fraunhofer dello standard MP3 normalmente non è considerata favorevolmente rispetto alle altre comuni implementazioni, come LAME, nei test audio che determinano la qualità del suono.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Dalci, Eric; Fong, Elizabeth; Goldfine, Alan (2003). Requirements for GSC-IS Reference Implementations. National Institute of Standards and Technology, Information Technology Laboratory. [1]
informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica