Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Foca (famiglia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'imperatore Niceforo II Foca.

Foca (in lingua greca Φωκᾶς) è una famiglia di latifondisti bizantini originaria della Cappadocia che, nei secoli IX e X diede all'Impero romano d'Oriente illustri militari e uomini politici. Il più alto esponente della famiglia fu Niceforo II Foca, imperatore bizantino dal 963 al 969.

Origini[modifica | modifica wikitesto]

Lo storiografo bizantino Michele Attaliate (circa 1022-1080) faceva risalire la genealogia alla gens Fabia romana, verosimilmente una falsificazione a posteriori per nobilitare le origini dell'imperatore Niceforo II; lo storico musulmano Ali Ibn al-Athir (1160-1233) la faceva risalire a un conterraneo di Tarso. Più probabilmente la famiglia proveniva almeno in parte dall’Iberia (Georgia)[1].

Genealogia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giorgio Ravegnani, «NICEFORO FOCA». In: Dizionario Biografico degli Italiani, Volume 78, Roma: Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 2013

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Léon Bloy, Costantinopoli e Bisanzio, Milano, Medusa, 1917.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]